Praga: sito di informazioni turistiche, itinerari, curiosità, consigli pratici e tante immagini curato da Alberto, guida turistica ufficiale. Questo sito può esservi molto utile per programmare il vostro viaggio nella capitale ceca.
Stampato da www.pragaconalberto.com

Ristoranti tipici a Praga

Molti turisti che accompagno mi chiedono consigli su dove mangiare la cucina tipica ceca e soprattutto cosa mangiare a Praga. Anche gli italiani più “ortodossi” dal punto di vista culinario fuori dall’Italia dovrebbero rassegnarsi (lo so, è molto difficile, ma bisogna farsene una ragione) alla mancanza di primi come pasta e risotto.

A Praga il primo è di solito una minestra e una delle migliori e più tipiche è quella di patate e funghi (in ceco Bramboračka).
Poi arriva un piatto unico di carne e sul podio al primo posto il maiale, seguito dal manzo e per ultimo il pollo. Il piatto più tipico è arrosto di maiale con crauti e canederli che si chiama in ceco con l’iniziale dei 3 ingredienti Vepřoknedlozelo. Un piatto che combina la carne di manzo con crema in agrodolce di verdure e panna acida e più da weekend nelle case dei Cechi si chiama svíčková na smetaně.
Ma per stomaci più capienti e affamati consiglio lo stinco, in realtà ginocchio di maiale al forno koleno o per andare nel reparto pennuti l’anatra al forno Pečená kachna.
Ma non si possono tralasciare le costine di maiale al forno Marinovaná žebra pečená.
Per chi, con grande spirito di sacrificio e abnegazione riesce a raggiungere il fondo… del menu per i dolci ci sono quelli austroungarici classici come le crepes palačinky o lo strudel jablečný závin.
Ma fra i dolci più tradizionali ci sono Livance o Livanečky, una specie di pancakes, frittelline con sopra panna e composta di mirtilli.
Vi sentite un po’ pesanti e avete paura di non digerire bene…
niente paura, in soccorso arriva la ottima Becherovka, aromatico digestivo tipico ceco alle erbe (23 in tutto ma tutte legali…) in acqua termale di Karlovy Vary, le terme ceche più famose. Può essere curativa, ma dipende da quanta ne bevete…sono pur sempre 38 gradi.
Per un utilissimo dizionario gastronomico ceco- italiano e altre informazioni sulla cucina leggete qui.

Il grande e annoso problema della mancia a Praga

Ho già scritto di questo problema in altre parti del sito ma meglio ripetersi…
In Europa Centrale è corretto lasciare una mancia di circa il 10% e qui di solito si dice al cameriere da quale cifra deve dare il resto dopo aver calcolato la mancia ( più si alza il conto più si abbassa la percentuale e quindi su un conto di 100 Euro se ne possono lasciare 6-7 ma non 10).
Questo se nessuno ve la chiede. A Praga però i camerieri si sono abituati a chiederla, a volte ad imporla ma visto che non si può imporre quello che il cliente dovrebbe lasciare spontaneamente viene mascherata dalla parola servizio. Se il servizio NON è incluso nel costo del piatto deve essere specificato in inglese sul menu e non può essere una tassa occulta che appare insieme al conto. In questo caso NON lasciate niente.
Sappiatevi regolare. Molti turisti lasciano perdere perché sono in vacanza così qui continueranno a imporla senza fare qualcosa per conquistarsela.
Io vi ho messo in guardia ma val sempre la legge che per essere fregati ci vuole un concorso di colpa….

Gli orari per la cena…

I ristoranti in molti paesi fuori dall’Italia non fanno pausa pomeridiana. Si può pranzare alle 15, cenare alle 17, ma diventa problematico cenare dopo le 21, orario nel quale chiudono molte cucine e quindi poi nei locali servono solo da bere. Molti locali hanno orario 11-23 senza pause , e la cucina 11-21. Sappiatevi regolare se non volete girare nel panico per trovare locali che vi diano da mangiare fino a tardi. Esistono, ma rientrano nella categoria “trappole per turistiche” ma ve le sconsiglio altamente.

Dopo il cosa, il come e il quando arriviamo al dove…

Sono moltissimi i ristoranti tipici cechi a Praga dove si mangia bene e sono segnalati in molti siti.
Ho notato che i ristoranti di Praga indicati in tripadvisor poi si rovinano e cominciano a puntare più sulla quantità che sulla qualità e perdono la loro “ tipicità”. Quelli indicati sui libri invece perdono validità e quando esce la guida la recensione o il giudizio sono già scaduti. Basta che cambi cuoco o camerieri e tutto è diverso. Frequentando quotidianamente il centro conosco alcuni posti che posso garantire per la loro qualità.

Pivnice U Glaubiců

Malostranske namesti 266/5
Mala Strana

Mimetizzata nella zona più turistica di Praga, sulla via che tutti percorrono dal castello al Ponte Carlo nel cuore di Mala Strana trovate questa vera birreria ceca, frequentata dagli abitanti del quartiere e da chi solo lo attraversa. Il record del costo della birra più amata dai Cechi, la Pilsner urquell, a 33 Corone per mezzo litro attira non solo i turisti…ma anche molti locali.
Ottima cucina ceca vera con una delle migliori Bramboračka che io conosca. Ma una cosa molto sfiziosa se vi piace il gusto dolce abbinato alla carne ve la cito dal menù in lingua italiana:
“FILETTO DI MAIALE FARCITO DI PRUGNE CON SALSA DI GRAPPA ALLE PRUGNE”.
Menu molto vasto e cameriere sorridenti che qui è abbastanza raro…
Buon appetito!

Pivnice Stuparska

Stuparska 9, Praha 1
Stare Mesto

Questa birreria esiste dal 1869 e offre una ottima birra Gambrinus, provate quella non filtrata, neflitrovane e il punto forte del locale è una ottima carne, naturalmente col maiale che vince sugli altri quadrupedi. Ottimo koleno, che ormai sapete già che parte è del maiale, ottime costine marinate, sempre di maiale, fantastica arista in spiedone con pancetta e cipolla e per chi vuole un misto fra pollo e selvaggina una ottima anatra al forno che riposa comodamente su un letto di crauti rossi. Sarete facilitati nella scelta perché questi piatti sono le specialità e sono le prime 4 foto nel menu. (L’anatra è quella con le ali…anzi l’ala perché ve ne danno mezza).
Nel piano inferiore ci sono le cisterne per la birra: Totale 3000 litri. Quando arrivano all’ultima cisterna e mancano solo 500 l nel panico chiamano la fabbrica che il giorno dopo manda un’autobotte per riempire le cisterne. Il basso costo della birra che divide i ristoranti per Cechi da quelli per turisti fa frequentare il locale anche da molti praghesi e di conseguenza la cucina è quella vera e genuina.
Ottima scelta per un pranzo o una cena a pochi passi dalla piazza principale della Città Vecchia.

Ristorante U Labuti

Hradčanské náměstí 11, Praha 1

Buona cucina, Ottima birra, ottimi dolci e ottima posizione. Il menù è in un buonissimo italiano e questo vi facilita la scelta. Per finire ottimo caffè e l’unica cioccolata buona di Praga veramente all’Italiana.
Alla sera chiude alle 22 quindi bisogna andare presto a cenare. Il ristorante ha una parte rustica tipo birreria e l’altra vero e proprio ristorante più elegante compresa una saletta intima con un tavolo solo per promesse d’amore o per nascondersi da occhiate indiscrete con la propria amante ( si sa… l’amore è ceco…).
Luogo ideale come campo base per il giro serale nella bellissima Praga illuminata.
Lo consiglio vivamente.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione totale o parziale di testi e immagini deve essere autorizzata dall' autore.
All rights reserved. Total or partial reproduction of the content must be approved by the author of this site.
Sito segnalato da :

www.praga.135.it www.viaggiatorionline.com www.viaggiareliberi.it www.vagabondo.net www.hymerclubitalia.it